carlo prati

Archive for dicembre 2010|Monthly archive page

Mega Roma // Sunday morning at the seaside

In ARTE, SCRITTI on 20 dicembre 2010 at 5:47 pm

Che meraviglia potersi prendere una giornata di vacanza, uscire dalla grande metropoli e andare a farsi una passegiata lungo il pontile di Ostia.

Una buona abitudine che come abitante di MegaRoma mi sento di coltivare almeno una volta al mese.

Mi porto dietro i mie droidi addetti alle libagioni imperiali ed alla produzione di fermenti lattici, qualche stuzzichino appetitoso ed un po di crema solare contro le radiazioni nucleari a protezione 1600 16 valvole.

Così da questa postazione invidiabile i miei circuiti si liquefanno inondati da uno schizzo di serotonine semiumane.
Da qui osservo la magnificenza delle 100 torri a raccolta differenziata, enormi obelischi di materiali riciclati che come un monumento continuo puntellano l’intera fascia costiera dal mare alle prime avvisaglie della città. Il nostro unico materiale edilizio: il rifiuto, lo scarto, la ferraglia.

Risorse di ogni tipo esaurite da tempo, unica possibilità allo sviluppo il riciclo e il compostaggio: torba e plastica, circuiti e olii combustibili uniti in un epifania orgiastica di ferraglie sovrapposte.

Da qui, posso distrattamente ammirare i sandcrawler dei Jawas del sistema Degoba che setacciano le sabbie plastiche alla ricerca di resistenze liminari e derivati tensioattivi.
Gioisco dei robot classe wall-e che compattano e assemblano gli acciaci di scarto dai quali siamo letteralmente invasi .
Mentre il caldo asfissiante generato dall’erosione dello strato di ozono rilascia nella antroposfera meravigliosi baluginii iridiscenti di terra di siena e polveri sottili. Meraviglia e incanto.

c.a.c.p. studio G.G.I. (Google© genereted images)

http://www.cacp.it/megaroma.html