carlo prati

The QOS chronicle #2

In RICERCA on 7 marzo 2011 at 4:03 pm

Venerdì 25 Febbraio 2011 è la data della registrazione del videolog di Francesca Fini. Il contatto è avvenuto grazie a una intromissione nella curvatura spazio-tempo. Alla connessione hanno contribuito i captatori Frullifer© installati sulla prua dell’ammiraglia QOS.
la rotta è tracciata, l’esplorazione è appena iniziata! Ora: nel Meandro.

 

The mirror conspiracy

The shadowy, dark head, like mine, seemed to nod imperceptibly above the ghostly gray of my sleeping suit. It was, in the night, as though I had been faced by my own reflection in the depths of a somber and immense mirror.

Joseph Conrad , The secret sharer

 

The QOS keywords laundry #2

Specchio
La tecnologia è uno spazio parallelo che viene definito “virtuale”. Questo luogo di fatto costituisce una proiezione del mondo reale e ne rinfrange gli elementi. Social network, second life, It technologies, proiezioni dello spazio interno, – psicologico, umorale, interiore. Ma anche questo spazio “mentale” è freneticamente animato. Un susseguirsi di pensieri, stati d’animo e proiezioni che danno vitalità – nel darsi – al “virtuale”. Un affascinante gioco di specchi, una rifrazione continua e ininterrotta. Las Meninas

 

Molteplicità
Dalla riflessione salvifica si genera una vibrazione ininterrotta di flussi di immagini di informazioni. Ogni frame è pixel ogni pixel è frame: lo scenario è aperto su una corrispondenza gioiosa tra computer visione e mappa del cambiamento – inarrestabile, frenetico. Dominare questo dedalo, questa genesi labirintica dell’immagine e del suono è operazione artistica, espressione liberatoria e creativa.

 

Rito
ora-futuro è anche uno spazio arcaico, primordiale in cui sono poste le carni sacrificali. Pire fumanti verso le quali muovono gli auruspici e a cui guardano portando risposte e pronostici. Arte digitale e performante è dunque arte rituale attorno alla quale riuniscono corpi nudi e sensuali. Fuoriuscite e rientri nelle scorie del tempo verso aree siderali e ancestrali.

 

Videodrome
Tempio è totem, luogo è icona, aderenza è coincidenza. Lo schermo del video è come Pizia che non muore ma anzi reitera incessantemente la propria genesi dogmatica e misteriosa. Sono risposte che si emettono e si riversano verso noi che osserviamo sospesi in attesa di essere risucchiati in questa dimensione che tutto pervade e che tutto unifica.

 

Guscio
Carne e corpo sono materia che essuda spiritualità, energia, chimica. Ogni corpo è recinto, ogni umano è non-umano. Il contatto con l’altro da sé implica un atto coraggioso. La rottura del recinto il superamento della frontiera eretta tra noi e il mondo. Lo spazio relazionale che ci attende sarà sempre più ravvicinato. L’occidente sarà oriente. Il ribaltamento salvifico futuro sarà la rottura del guscio e la verminazione salvifica.

 

Avatara
Il tema è eterno. Il tema nella declinazione dell’arte futura si articola in modi insperati. La non-morte è una realtà effettuale, fenomenica. L’avatara continua il suo tragitto nel mondo del senza corpo, mentre il corpo è perso e con esso quell’identità che apparentemente lo abitava. Questa identità duplice è però vivente essa è sostenuta da “contatti”, da “richieste di amicizia”, “tag”, “inviti agli eventi”, “categorie”, “note”. Seppur morto sarò coltivatore a Farmville o un allevatore di tamagochi. Facebook come luogo della transustanziazione e del trapasso. Eterno divenire

 

Innesto
Ciborg o Ciberpunk, Kyashan o Tetsuo, l’uomo d’acciaio è androide è “lavoro in pelle” e “uomo che fuggì dal futuro”, mondo dei robot che si schianta e ribella. Protesi che si innestano, sovrapposizioni che si calzano, estensioni che ci amplificano. Pratiche che arricchiscono e potenziano il corpo e la struttura. Possibilità di dialogo e fusione corpo macchina ma anche casa e città, oggetto e soggetto. Cellulari e Ipod che si impiantano in polsi e braccia. Realtà più che mai operanti. Senso di disagio e perdita come prova di questa condizione del contemporaneo e del prossimo futuro.

 

Euristica
Non sono tracciati tradizionali, la performance non promette risposte prevedibili e pianificate. Ogni attimo nella sua totale unicità è confluenza di cause e circostanze sempre nuove sempre in azione e mutazione. La body art e la sua “ripresa”, così come la sonorizzazione corrispondente sono ipotesi di molteplici sviluppi teorici e artistici in cui la casualità è protagonista principale e non attore da distanziare e respingere.

 

Mappatura
Il territorio non è la mappa. Il territorio non è territorio. La mappa non è la mappa. Il dato è dunque effimero, siamo in presenza di un riflesso. Mappiamo dunque la luce, mappiamo dunque lo spazio, mappiamo il suono. Fisico è metafisico, interaction design come nuova frontiera anche progettuale che scava nell’immateriale e nella leggerezza che si fa poetica e giocosa.

 

Ragione
Il lume che perennemente resta acceso e sveglio, come di candela inculcata. Ma il lume se non nutrito dal coraggio che porta a intraprendere il viaggio verso un esistenza non statica e ritorta su se stessa, può spegnersi e dare sfogo alla rapace brutalità che si cela aldilà del temuto, del segregato e vilipeso. Un lume che quest’arte nuova si incaponisce a tener acceso.

 

photos & video ::.. http://www.istitutoquasar.com/storiconotizie/eventi/374-tecnologia-performance-art-corpo-le-basi-stellari-orbitanti-di-francesca-fini-hanno-invaso-qos.html

 

 

 

___________________________________________

QOS – Quasar Outer Space //// prossimo incontro

Giacomo Costa

24 Marzo 2011
ore 18.00-20.00
presso Istituto Quasar – Design University
Via Nizza 152 Roma

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: