carlo prati

The QOS chronicle #4

In RICERCA on 9 giugno 2011 at 3:53 pm

In viaggio

Girano i Sufi in tondo nello spazio
Nel tempo
Salgono i verticali i monaci in clausura
Immobili
Viaggiano l’alto il basso senza abbellimenti
(Cadono di vertigine…
Cadono di vertigine…)
Strisciano verso il ritmo i tarantolati schiacciati dallo spazio senza tempo
Viaggiano i viandanti viaggiano i perdenti
Viaggiano i perdenti più adatti ai mutamenti viaggia Sua Santità

C.S.I. In viaggio, Ko De Mondo, 1994

The QOS Keywords laundry #4

Net-Oriente
La rete allude nella sua sostanza testuale a una complessità di pensiero e struttura di tipo orientale. Un “oriente” non geografico. Oriente come nucleo di un ideale ecumenico. Oriente come espressione della pura naturalità oltre la forma. Oriente dunque come settore della ricerca che vale che merita. Net-oriente inteso come luogo dove l’enigma del codice “madre” si svela. Oriente come ricerca graduale e necessaria alla volta della decrittabilità del contenuto nascosto.

Aptico
Girando in-tondo e in-torno, cadenze suadenti, corporeità ineffabili. Sensuale e indeterminato, incerto, intermittente, ruvido. Sovra e sotto esposto, granuloso, sfuocato. Tradimento, instabilità, meccanismo visivo che disinnesca il pensiero. Negare l’interpretazione. Evitare l’interpretazione. Sospendere l’interpretazione. Immagine. Immaginario e visione aptica. Visione segnica astratta simbolica tattile, che chiede movimento. Non conciliante, non figurativa, non rappresentativa. Occhio prensile senza sostegno.

Iconoclasta
Il contenuto non può apparire, non può essere rappresentato, lo si può intendere solo per approssimazione, in modo intimo e progressivo, graduale. Arte iconoclasta, arte dell’Islam. La struttura sorgente che sorregge e articola la pagina non è dichiarata non è visibile, il codice è la calligrafia, la calligrafia è l’algoritmo, l’algoritmo è lo gnomone su cui gira la ruota dei refresh. F5.F5.F5. Ripetizione, automatica, alchemica. Il Web è iconoclasta e alchemico. L’arte nel web è arte iconoclasta e arte alchemica, allusiva ma mai descrittiva. Il boom statistico in nome di ranking di siti esprime questa prima verità: primo posto: wiki e FB: pagine dai contenuti testuali. Desiderare, ambire, volere. Coazione e incosapevolezza.

Ottico
Risucchiato nella narrazione, intrappolato in un ricordo che riemerge, sollecitato visivamente da un occhio che si appiglia a un colore a una forma codificata, espressione di una significanza chiara innegabile. Da questa “miliare” il pensiero erige i suoi bastioni roccaforti fatte di ricordi e programmi. A partire da queste campiture, da questi perimetri ideali reminiscenze di alberi e paesaggi, di cieli e case, di corpi immersi nella luce meridiana e ninnoli insignificanti. Tutto quello che è figurazione è mentale e dunque apparente e possibile.

Foto Alessandro Lanzetta

Caledoscopico
Arte del web è arte che poggia su contraddizioni percettive e enigmi espressivi. Arte del web e arte che si produce e interroga sulle strutture “a codice”, della comunicazione e delle meccanicità che sono nascoste dietro di questa. Arte del web è arte che esprime il paradigma dell’incertezza, il paradigma di quest’epoca che è precaria e pulviscolare. Dunque epoca viva e fiorente, che convive con l’enigma, con la superstizione e il malessere, epoca che con-vive con la catastrofe e con l’eclissi. Caledoscopio e caledociclo attico e ottico. Fusione. Neue sachlichkeit a cui assistiamo muti. Sognanti dormienti.

Hyper-media
Nuova tela. Nuova pietra. Potenza psicologica e potenza percettiva fuse insieme. Orizzonte vasto e non sondato, senza cornice, senza sfondo. Perimetro di uno schermo che non trattiene più. Perimetro fluido. network society. Fuori dal web è dovunque nel mondo, il pianeta-occhio è un trasmettitore galattico di immagini e suoni, sovrapposizione e sovraesposizione estetica della società e dei suoi elementi. Pulviscolo di onde beta balenanti nel buio di spazi siderali immensi.

NAC© (Nuova Arte Concettuale)
la net-art come espressione del net-oriente è nuova arte concettuale, arte che presuppone contenuti trascendenti e nascosti contenuti sedimentati a un livello più profondo inconscio. NAC© intende riferire al web come a un universo complesso autonomo e parimenti strutturato e complesso di quello effettivo. Dubbio. Se la navigazione collettiva avviene su rotte convenzionali e rassicuranti, conosciute (facebook, wiki, youtube, msm, twitter, wordpress..) NAC© pone l’attenzione sulla struttura codice che non visibile tutto articola. La stuttura sorgente che spesso si ignora ma che tutto pervade. Divino. Inconscio. Nascosto. La perla di grande valore. Jaromil (http://jaromil.dyne.org/journal/) Rafael Rozendaal ( http://www.newrafael.com/) Vuc Cosic (http://www.ljudmila.org/~vuk/ascii/film/) arte di un altro-spazio arte Outer-space. Numero zero e numero uno. Numero 0 e numero 1. avversione-attrazione: evitare il nulla desiderare l’unicità.

photos & video ::…. http://www.istitutoquasar.com/storiconotizie/eventi/409.html

___________________________________________________________

QOS – Quasar Outer Space //// prossimo incontro

Hogre

19 Maggio 2011
ore 18.00 – 20.00
Istituto Quasar – Design University
Via Nizza 152 Roma


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: